"La biblioteca dei semi di Gaia" è aperta a Rimini

28 Giugno 2022

Giovedì 30 giugno alle ore 17.00 presso l’aula didattica all’Ala Nuova del Museo della Città è stata inaugurata la Biblioteca dei semi di Gaia, nata dall’idea di alcuni cittadini costituiti in un gruppo CiViVo, in collaborazione con la Biblioteca Gambalunga e il Museo della Città.

La biblioteca dei semi si rivolge alle bambine e ai bambini per far conoscere, scambiare, piantare i semi di fiori, frutta, verdura, insegnando loro l’importanza di questi gesti.

 

Con l'aiuto dei volontari presenti in “biblioteca”, i bambini potranno ascoltare, conoscere e sapere come coltivare semi, in particolare di specie autoctone. Potranno ricevere semi da piantare o potranno portarne di propri. Con il tempo e la cura, i ragazzi potranno raccogliere i prodotti coltivati e riportare poi i nuovi semi alla biblioteca e raccontare e scambiare le proprie esperienze.

 

Gli obiettivi della Biblioteca dei semi sono semplici ma al tempo stesso dall’importante valore simbolico: apprendere il valore della biodiversità, stimolare una educazione ecologica e ambientale e valorizzare buone pratiche di scambio e riuso.

 

Le biblioteche dei semi, tipo speciale di biblioteche degli oggetti (Library of Things), hanno iniziato da qualche tempo a diffondersi anche in Italia con lo scopo di creare collezioni di semi autoctoni, da conservare e condividere. La biblioteca dei semi di Gaia che l’omonimo gruppo CiViVo ha aperto a Rimini ha la particolarità di essere dedicata in modo speciale ai bambini della fascia di età da 6 a 11 anni.

 


Aperture agosto

Giovedì 4 agosto orario 16.30-18

Giovedì 11 agosto orario 16.30-18

 

Aperture settembre

Giovedì 1 settembre orario 16.30-18

Giovedì 8 settembre orario 16.30-18

Giovedì 15 settembre orario 16.30-18

Giovedì 22 settembre orario 16.30-18

Giovedì 29 settembre orario 16.30-18

 

Area tematica: 

Share button